Digital Joy - tutto il bello del digital

Consulente digital marketing: chi è, cosa fa, esempi

Consulente digital marketing? Chi è, cosa fa, che progetti realizza ?
Questa è la tipica domanda che ricevo quando incontro nuove persone e mi chiedono che lavoro faccio per vivere.

Il consulente digital marketing progetta lo sviluppo digitale della tua azienda – dico io – e di solito lo sguardo del mio interlocutore si fa sempre più perplesso o curioso o fortemente interessato, a seconda della fascia di età e delle circostanze.

Quando nella mia attività di consulenza digitale incontro imprenditori come te, curiosi o interessati, ricorro di solito ad alcune domande iniziali, che vanno a formare una sorta di piramide informativa. Ad esempio:

    • quali sono le regole del tuo settore di business
    • chi sono i tuoi principali concorrenti
    • che servizi offri
    • che valore hanno questi servizi, in assoluto e rispetto ai concorrenti
    • che clienti cerchi
    • come fai a comunicare con i clienti che cerchi
    • quale budget hai a disposizione per comunicare i tuoi servizi ai clienti che cerchi

Queste sono le prime informazioni di cui ho bisogno per iniziare a identificare il tuo bisogno specifico e proporre strategie marketing online e offline adeguate.

Questa è la fase più ricca, nella quale si può creare quella “chimica” di relazione fra imprenditore e consulente che porta a comprendere perfettamente il reciproco valore e i potenziali risultati di un progetto.

Il mio obiettivo, in questa fase, è lasciarti due argomentazioni essenziali:

    1. ti propongo una strategia di medio-lungo periodo e articolata su diversi canali
    2. i risultati che otterremo insieme richiederanno alcuni mesi di lavoro

A volte i potenziali clienti mi chiedono cosa fa esattamente il consulente digital marketing.

  • “fa il nostro sito”?
  • gestisce la nostra pagina Facebook o Linkedin?
  • Scrive e manda la newsletter aziendale ai nostri clienti?

Ci tengo a dirti subito che la consulenza strategica si caratterizza sempre per questi tre punti chiave:

  1. la visione d’insieme a medio e lungo termine sul tuo progetto
  2. la fase di analisi preliminare e la diagnosi finale
  3. lo studio delle connessioni  tra tutte le tue attività online e offline

Tutte le attività specialistiche che si andranno a realizzare in seguito, come ad esempio la realizzazione di un sito, di una pagina social o di campagne email marketing sono l’effetto di queste strategie preliminari.

La comprensione di questo aspetto è molto importante per te che hai un’azienda o svolgi una libera professione. E’ determinante nella scelta del tipo di professionista a cui vorrai rivolgerti, per lo sviluppo delle tue attività online.

La stessa visione a medio-lungo termine di cui abbiamo appena scritto è quella che ha portato ogni imprenditore come te a raggiungere la posizione che hai oggi nel tuo settore. Ma come sai bene la competizione aumenta. Le innovazioni corrono, i concorrenti investono e i clienti sono sempre un passo avanti rispetto a quello che pensiamo. Si sono evoluti, hanno cultura e  aspettative elevate.

Cosa significa?

Il consulente digital marketing ti  suggerisce azioni da una prospettiva diversa , esterna, lontana dal daybyday aziendale. Condivide le sue competenze e le esperienze che ha acquisito sul campo, in settori simili o diversi dal tuo e ti aiuta a definire nuovi obiettivi per questo contesto che cambia.

Per questa ragione il consulente ha sempre bisogno di una fase di analisi preliminare e di confronto con te e il tuo staff  per conoscere quali azioni sono state realizzate fino a quel momento e qual è la direzione futura. Nella diagnosi finale potrà:

  1. proporre i canali opportuni per ottenere i migliori risultati per il tuo prodotto/servizio
  2. presentare un piano strategico e tattico su questi canali, dove tutte le mosse sono pensate prima

L’ultimo argomento di cui voglio parlarti è quello degli obiettivi.

Quali obiettivi vuole raggiungere la tua azienda e quali strumenti marketing digitali è possibile usare per raggiungerli?

Nella nostra esperienza sul campo abbiamo realizzato progetti in diversi settori, dal food al settore industriale, dalla consulenza finanziaria alla professione medica, dalla formazione strategica all’ intermediazione immobiliare.

Ci tengo a condividere con te qualche esempio che possa rispondere a questa domanda e, si lo so, userò un linguaggio tecnico, con tutti gli inglesismi del caso ma, credimi, in questo caso è importante usare le parole giuste. Potrò poi spiegartele quando vuoi.

      1. La tua azienda è nuova sul mercato e vuole farsi conoscere?
        Il mix che abbiamo utilizzato per questo tipo di progetti, in cui l’obiettivo della notorietà è al primo posto, passa dalla realizzazione di una proprietà aziendale ( sito o landing page) con contenuti utili, scritti con cura e ottimizzati, affiancata da una strategia di lead generation (sviluppo clienti) tramite campagne di advertising sui social network e campagne di email marketing. Proponiamo sempre di integrare queste azioni con attività offline come eventi o public relations, perchè conoscere il cliente di persona è una fase indispensabile.
      2. La tua azienda ha già una notorietà elevata ma sta per lanciare un nuovo prodotto con un forte contenuto di innovazione?
        Abbiamo lavorato a diversi progetti di questo tipo. Suggeriamo sempre di creare una landing page per generare contatti interessati  al nuovo business e di creare un rapporto di continuità con i propri potenziali clienti, grazie all’utilizzo di contenuti utili e attività di ottimizzazione sui motori di ricerca e di utilizzare il prezioso supporto dell’advertising su Google.
      3. La tua azienda ha bisogno di trovare nuovi clienti online?
        Studiamo i dati a disposizione sui clienti attuali e definiamo i “connotati” dei nuovi clienti che vogliamo raggiungere. Qui le campagne di advertising sui social media sono davvero preziose: Facebook e Linkedin ti consentono di profilare molto bene le audience che vuoi raggiungere. Creiamo sempre un piano di azioni offline da integrare in questo processo. Spesso il costo del prodotto o del servizio che proponi online è troppo elevato per compiere un’azione diretta sui tuoi potenziali clienti. E’ l’occasione per essere generosi e offrire dei benefit intermedi.
      4. La tua azienda vuole ristrutturare la propria strategia di comunicazione sui media tradizionali  e digitali ?
        Analizziamo tutti i materiali aziendali già disponibili come brochure, cataloghi, email e proponiamo la riscrittura marketing di tutti i contenuti e l’integrazione fra i canali offline e online.

Ho voluto proporti con questo articolo una panoramica di attività che il consulente digital marketing Digital-Joy può proporti. Non finisce qui perchè il tema è molto ampio e richiede presto altri approfondimenti ed esempi.

Noi di Digital Joy possiamo aiutare anche te a definire ora la tua strategia digitale.
Tutti i giorni ci confrontiamo con questi temi e aiutiamo le aziende a raggiungere i loro obiettivi con il nostro contributo.

Contattaci per realizzare la migliore strategia per far crescere il tuo progetto o ristrutturarlo.

Ti spiego cosa succede, in 4 passi, quando ci contatti:

      •  Rispondiamo alla tua email o ci sentiamo telefonicamente/via skype per conoscerci.
      • Ascoltiamo i tuoi bisogni in modo da avere tutti gli elementi per identificare i canali e le modalità su cui lavorare per ottimizzare l’investimento (puntiamo a farti ottenere il più possibile con il budget a disposizione).
      • Valutiamo con te se ci sono le condizioni per proporti una strategia integrata online/offline.
      • Ti prepariamo un preventivo e te lo illustriamo in modo da darti tutti gli elementi per poter prendere una decisione. Nel preventivo trovi gli obiettivi concordati, i tempi di realizzazione, i costi e il metodo di pagamento.

Monica Foti